Su SolarisSport.com i migliori marchi della moda e dello sport per uomo ai prezzi pi bassi del web, Sempre!

La storiografia multimediale come master universitario nelle facoltà italiane

informaticaLa storiografia multimediale è un metodo di rappresentazione della storia basato sull’utilizzo di elementi multimediali ed interattivi che permettono una migliore esperienza di consultazione e fruizione. Questo innovativo approccio è oggetto di studio negli atenei italiani fra le materie dei Corsi di Laurea in Storia e, più nello specifico, di un master universitario post laurea.




Il master in Storia e Storiografia Multimediale

L’Università Roma Tre, unica sul territorio italiano, per diversi anni ha organizzato il master in “Storia e Storiografia Multimediale”. Il master era finalizzato alla formazione di esperti di storia e di storiografia multimediale in grado di creare, gestire ed utilizzare le diverse fonti disponibili quali biblioteche, banche dati informatizzate ed archivi storici. Uno dei principali obiettivi del master era di consentire agli studenti, al termine del loro percorso formativo, di essere in grado di occuparsi della gestione e dell’utilizzo delle diverse fonti mediali, nonché della loro elaborazione. Queste competenze sono di fondamentale importanza non solo per chi si occupa di storia e di didattica, ma anche per un ampio range di professionisti impiegati in campi quali pubblica amministrazione, giornalismo, ricerca, attività culturali, enti di gestione del territorio ed aziende specializzate nei contenuti culturali e storici. L’approccio integrato fra conoscenze storiche e padronanza delle tecnologie multimediali è ormai considerato il “futuro” della storiografia.

L’esperienza del master in Storia e Storiografia Multimediale

La frequentazione del master veniva consigliata soprattutto ai laureati in materie umanistiche, anche se l’accesso era aperto ai laureati del Vecchio Ordinamento di qualsiasi facoltà e, nel caso del Nuovo Ordinamento, alle persone in possesso di una Laurea Magistrale. Il numero di ammessi era stabilito a 40, e le attività del master erano svolte presso le aule e le strutture del Dipartimento di Studi storici geografici e antropologici e della Facoltà di Lettere e Filosofia (Università Roma Tre). La realizzazione del master è stata possibile anche grazie alla collaborazione da parte di diverse società private che hanno ospitato i corsisti nell’ambito di stage pratici della durata minima di quattro settimane. Per conseguire il titolo era necessaria la presenza ad almeno il 60% delle lezioni, e la prova finale consisteva nella discussione di una tesi multimediale.

Illustrazione: Carlo Süßmilch – FotoliaSimilar Posts: